Email: info@istitutomusicaleveneto.it | 0445 364102

L’Istituto Musicale Veneto Città di Thiene è una delle scuole musicali più importanti del Veneto, frequentata annualmente da diverse centinaia di studenti di ogni età (da quella prescolare alla post-lavorativa) e tipo di preparazione curriculare. L’Istituto ha sede in Via Carlo Del Prete, in pieno centro storico, dotato di parcheggio, accanto al complesso liceale, alla scuola media musicale e all’Auditorium Fonato. I corsi rispondono a ogni tipologia di domanda: musica classica e musica moderna, corsi professionali e amatoriali, individuali e collettivi, corsi di base per l’accesso al Conservatorio secondo il nuovo ordinamento e corsi di preparazione agli esami di ammissione ai corsi accademici. Ma l’intera attività dell’Istituto è assai composita e variegata. All’Istituto Musicale Veneto si tengono non solo corsi ordinari ma anche master e laboratori, stage e seminari che indirizzano alla professione del “fare musica” nel senso più ampio; si sviluppa inoltre un’intensa attività concertistica, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Thiene.

docente

Diego Pozzan

Nato il 1985, studia batteria da quando ha 14 anni.Ha studiato privatamente con vari insegnanti tra i quali Graziano Colella ed Alfredo Golino. Ora si sta laureando nel Triennio Jazz presso il Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara sotto la guida di vari Docenti, tra i quali Ellade Bandini, Daniele Santimone, Roberto Spadoni, Luca Bragalini, Roberto Manuzzi e Achille Succi. Attualmente è batterista della Morblus Band (generi funk, soul, blues), con la quale ha la possibilità di collaborare con vari artisti internazionali tra i quali Waldo Weathers (per 15 anni sax della Band di James Brown). Fa parte del Mof Quintet (genere modern jazz) formazione con la quale ha appena realizzato il disco Embarrassing Days per la Cat Sound Records e con il quale ha partecipato al Festival Jazz di Villa Celimontana a Roma. Fa inoltre parte della big band del Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara. Collabora tuttora con varie cover band tra le quali i Manamanà (generi disco e hip-hop). Ha suonato con vari musicisti tra i quali Teo Ciavarella, Giuseppe Bassi, Domenico Loparco, Lorenzo Agnifili, Davide Pezzin, Riccardo Bertuzzi e Michele Polga. Ha fatto parte del gruppo musicale degli Intrigo (Oscar Marchioni, Kicca Andriolo). Si è esibito per un anno con l’I.G.M. Ensemble, Coro Gospel nato dall’I.G.M. diretto da Cheril Porter. Nel 2004 ha partecipato ad una tournée in Francia col Coro Giovanile Città di Thiene diretto da Silvia Azzolin e Lisa Savio. Nel 2005 ha partecipato ad una tournée con il contrabbassista Toni Moretti ed il suo trio in Lussemburgo, come gruppo rappresentativo della città di Schio. Nel 2005 ha collaborato alla realizzazione di un video musicale assieme alla cantante italiana Simona Bencini (ex vocalist dei Dirotta su Cuba) ed al pianista Stefano Bollani, video che è stato trasmesso sulle reti MTV e VIDEO ITALIA. Nel 2006 ha partecipato ai seminari del Siena Jazz col il Docente Ettore Fioravanti. Nel luglio del 2008 ha suonato con l’Orchestra del Comunale di Bologna per il concerto del 2 Agosto in Piazza Maggiore, trasmesso da Rai Tre) e nel musical Beggar’s Holiday di Duke Ellington in prima esecuzione europea. Da vari anni si dedica alla didattica della batteria in varie scuole site tra le Province di Padova, Vicenza e Ferrara. Nel 2007 ha frequentato un corso a Milano per diventare insegnante di Tecnica Yamaha.

docente

Massimo tuzza

Inizia a suonare la batteria e le percussioni all’età di 12 anni. Studia musica e tecnica percussiva con vari maestri, tra cui F. Campioni per quanto riguarda le percussioni sinfoniche e la batteria, e L. Medina per l’apprendimento delle percussioni afrocubane. A vent’anni, nel 1980, inizia a suonare da professionista alternando l’attività live a quella di turnista in studio di registrazione, collaborando con vari artisti fra cui la cantante inglese Jean Reach. Nel 1992 collabora con l’Orchestra J. Cavicchi, con la quale ha l’opportunità di accompagnare Lara Saint Paul in una tournée europea, e di apparire numerose volte in diversi programmi del palinsesto RAI. Nel frattempo continua numerose collaborazioni con altri musicisti: M. Gutierrez, Shajazz, Hotel Riff, D. Memoli, E. Martin, Bern-H Band, Fiordaliso, Marcella, Aranza, E. Armstrong e molti altri, sia in veste di percussionista che di batterista. Fonda, inoltre, la Bongo Band (trio di percussionisti) e Tum Tum Tuz (25 percussionisti). Attualmente lavora con U. Smaila e, suonando nei più importanti locali della penisola, ha avuto l’opportunità di collaborare coi più importanti nomi della musica italiana. Attualmente svolge un’attività di ricerca che lo ha portato ad esibirsi in performance solistiche con ottimi riscontri di pubblico e critica. Suona dallo scorso anno con il gruppo padovano Piccola Bottega Batazar, dedito alla nuova canzone d’autore.

X